giovedì 8 marzo 2012

Esempi di disegni con vari punti di fuga

Adesso andremo più nella pratica e ti mostrerò tramite le immagini cosa sono effettivamente i punti di fuga, 
come vedi dalla descrizione dell'immagine sottostante, la linea orizzontale e quella verticale rimangono invariate, mentre le linee diagonali sono quelle che vanno verso il punto di fuga e creano l'effetto della prospettiva.
Ora guardando l'esempio descritto nell'immagine sotto, vedrai sulla sinistra il cubo dove le linee convergono verso un solo punto di fuga, mentre nell'immagine di destra vedrai che le linee del cubo convergono verso due punti di fuga uno a destra ed uno a sinistra, dando come risultato la visuale di una diversa prospettiva.
Adesso passiamo direttamente a degli oggetti per renderti il concetto ancora più chiaro, guarda questo tavolo disegnato, tutte le linee convergono verso un solo punto di fuga.
Stesso discorso anche per questa sedia.
Guarda questo disegno che raffigura una strada in cui i due margini vanno verso lo stesso punto di fuga e anche le linee diagonali dei palazzi convergono sullo stesso punto.
Mentre nell'immagine sottostante che sembra più complessa, troviamo in comune sempre un solo punto di fuga, vedi come le linee sia delle pareti, che degli elettrodomestici congiungono tutte nello stesso punto.
Adesso ti voglio mostrare un disegno che ha due punti di fuga, in questo caso vedrai le linee che convergono a sinistra e a destra.
_________________________________________________________________________________
Come vedi da questo disegno sopra, che riprende come punto di vista un palazzo in angolo, da dove partono tutte le linee diagonali che compongono gli altri palazzi e guarda come  le linee diagonali vanno verso il lato sinistro e cioè 1 mentre le linee diagonali che si trovano sulla destra vanno verso un punto di fuga situato a destra del disegno n 2.

Ecco un altro esempio sotto, cambia il disegno ma la prospettiva rimane uguale con le stesse regole da rispettare.
Le stesse regole devono essere rispettate anche se il soggetto cambia e si tratta di una figura umana o un volto, guarda l'esempio sotto nell'immagine 1 le linee degli occhi, le sopracciglia , il naso e le labbra seguono il punto di fuga sulla sinistra mentre, la sopracciglia di destra e l'orecchio seguono il punto di fuga destro, nell'esempio 2 troviamo la figura più vicina che fà da punto di partenza delle linee diagonali, e da essa si crea un triangolo dove all'interno s'inseriscono figure umane che danno l'effetto della lontananza.
Con questo credo che ti sia chiaro il concetto di prospettiva, quindi ricorda prima d'iniziare a disegnare cerca    di capire dove si trovano i punti di fuga in questo modo ti sarà anche più facile disegnare il resto perchè saprai già dove andranno a finire tutte le linee successive.

Nessun commento:

Posta un commento

lascia un commento sull'argomento anche una domanda attinente al e ti risponderò al più presto possibile.