lunedì 30 aprile 2012

Intervista al vignettista e caricaturista Nino Shilleci

Sono lieto di proporvi un'intervista molto interessante al vignettista e caricaturista Nino Shilleci :


INTERVISTA A
NINO SCHILLECI



Ci fai una breve presentazione di te:

Sono nato nel lontanissimo 1976 e già da piccolo facevo i primi schizzi (di pipì) ma erano pur sempre degli schizzi. Una volta capito che potevo utilizzare carta e matita, mi sono dedicato alle mie prime opere d’arte (se così vogliamo chiamarle). Per potere imparare meglio e potere realizzare i miei sogni, ho frequentato l’Istituto d’Arte che mi ha formato e soprattutto mi ha dato la possibilità di riuscire ad esprimere ciò che, chi vuol disegnare o fare arte in genere, vuole trasmettere agli altri. Per alcuni anni ho lavorato come scenografo e art director nelle selezioni regionali di Miss Mondo Italia per la Sicilia. Esperienza importante ma che ancora non appagava le mie necessità di esprimere in pieno ciò che era la mia vera indole. Così iniziando un po’ per gioco ho scoperto che l’arte delle vignette e delle caricature erano tra quelle che rispecchiavano di più la mia personalità e che mi permettono ancora oggi di lavorare in piena armonia con me stesso e fare sorridere o riflettere la gente che mi segue nel mio lavoro. Lavorando per il Giornale di Sicilia e per varie tv regionali sono riuscito ad abbracciare un pubblico sempre più vasto che mi ha portato ad avere sia elogi che critiche (poche per fortuna) utili alla mia crescita artistica, anche se l’essere pubblicati in giornali ed apparire in tv si è sempre soggetti a censura.

Com’è nata la passione per le vignette e le caricature?

Per gioco …… o per vendetta su amici e parenti. Chiaramente essendo un burlone le vignette o le caricature erano a sfondo satirico. Nacque così una vera e propria passione incoraggiata proprio da coloro che furono le mie prime vittime.


Chi è il caricaturista o vignettista che stimi e ammiri?

Due mostri sacri ….. Maestri che stimo e ammiro e che per me sono dei veri e propri punti di riferimento sono Achille Superbi, caricaturista, e Roberto Mangosi, vignettista.

Qual è la vignetta che hai realizzato che ti ha dato più soddisfazione?

Difficile …… Come i genitori non possono avere preferenze tra i propri figli così anche io mi trovo in difficoltà… Ne ricordo una con piacere: durante una trasmissione televisiva, ospite il Presidente della Provincia Francesco Cascio, protagonista della vignetta ha commentato: “complimenti sia per la grafica che per l’intelligenza e il contenuto”. Quella che mi darà più soddisfazione… forse ….. la prossima che realizzerò.


Cosa consigli a chi vuole fare il disegnatore e il caricaturista?

Soprattutto all’inizio….consiglio di attribuire più importanza alla libera espressione, cioè al messaggio che si vuole trasmettere, piuttosto che alla cura maniacale della forma.


Secondo te internet cosa può offrire a chi vuole diventare disegnatore?

Internet può offrire molto….spunti, contatti e altro ancora (vedi il blog nel quale l’intervista è pubblicata). Personalmente ritengo che il rapporto con un insegnante sia sempre fondamentale e preferibile.


Quali sono i tuoi futuri progetti?

Sicuramente tv, giornali (possibilmente nazionali) e la redazione in corso del secondo libro.

Ringrazio Nino per la sua disponibilità e per le preziose risposte.

Nessun commento:

Posta un commento

lascia un commento sull'argomento anche una domanda attinente al e ti risponderò al più presto possibile.